A seguito delle elezioni europee e politiche previste per domenica 26/05/2019, le Scuole Primarie di Pressano e Zambana individuate quali sedi di seggio, rimarranno chiuse nella giornata di lunedì 27 maggio. Le lezioni riprenderanno regolarmente martedì 28 maggio.

Complimenti alla squadra che ha rappresentato il nostro istituto alla finale delle Olimpiadi della danza, che si è tenuta sabato a Bolzano. Bravi! Un quarto posto di tutto rispetto!

Un gruppo di alunni di quarta e quinta della scuola primaria di Zambana, durante le attività opzionali, ha riflettuto sui diritti dei bambini, realizzando questi bellissimi lavori e il seguente testo introduttivo.

"Il 20 novembre si celebra la Convenzione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, adottata nel 1989. Grazie a questa Convenzione, la maggior parte dei Paesi del mondo si è impegnata a rispettare i diritti dei bambini. I diritti sono dei bisogni a cui non è possibile rinunciare, essi sono fondamentali, ci consentono di crescere nella pace e nell’armonia e di vivere serenamente. Attraverso diversi racconti e alcuni video abbiamo conosciuto e approfondito questo tema.  È stata l’occasione per domandarci quali sono i diritti dell’infanzia, per  riflettere sulle condizioni di vita di tanti bambini ai quali questi diritti sono stati e sono ancora negati. Insieme abbiamo realizzato un cruciverba e dei cartelloni che illustrano i diritti dei bambini insieme a qualche dovere. Abbiamo anche considerato la differenza tra diritto e dovere e abbiamo concluso che i doveri sono delle regole che  dobbiamo rispettare e osservare per poter vivere insieme agli altri felicemente, senza inutili conflitti nella famiglia, nella scuola, nei parchi, in vacanza".

 

Giovedì 18 aprile, presso l'ITT Buonarroti-Pozzo di Trento si è tenuta la gara tecnologica per piccoli inventori targata Federmeccanica e patrocinata dal MIUR, portata in Trentino da Confindustria Trento. All’appuntamento hanno preso parte 113 bambini suddivisi in 21 team. Si tratta degli autori delle migliori fra le 79 costruzioni tecnologiche realizzate nel corso dell’anno dalle classi coinvolte, invitate a occuparsi in questa occasione del tema del magnetismo. 

Il progetto mira a sviluppare, sin dalla scuola primaria, le attività di orientamento alla cultura tecnica e scientifica. L'accento è posto sul saper fare: lo svolgimento delle attività di invenzione e progettazione permette agli alunni di integrare la teoria con la pratica, di stimolare lo spirito imprenditoriale, le capacità manuali, l'attitudine al lavoro di gruppo e la creatività; c'è stato anche il supporto delle aziende della sezione metalmeccanica attraverso i “Tutor aziendali” che sono entrati nelle scuole.

Alla gara ha partecipato un team di "giovani inventori" della classe 5C della Scuola Primaria di Lavis con la  "Funivia magnetica", che è stata giudicata la migliore invenzione fra quelle proposte dagli altri team delle classi quinte partecipanti. I nostri provetti inventori in erba, dopo la proclamazione di vincitori, sono stati premiati dalla vicepresidente di Confindustria Trento Stefania Segata. Ora li attende la finale nazionale a Treviso! Complimenti!