Si fa presente che, nell'area del Sito DIDATTICA A DISTANZA, è stato pubblicato un documento denominato “La Rete accogliente” che raccoglie le Linee guida sull’attuazione della Didattica a Distanza nel nostro Istituto.

Tale documento va inteso come uno strumento mediante il quale si desidera condividere con la nostra comunità scolastica mezzi, informazioni utili e modalità adottate nel periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza, che ci accompagneranno fino al termine dell’anno scolastico corrente e risulteranno importanti anche quando si potrà tornare finalmente alla normale attività d’aula.

Siamo sicuri che l’esperienza maturata in questa fase, pur emergenziale, assumerà significato e valore anche in prospettiva futura.

Si fa presente che le Linee guida sono da intendersi come uno strumento dinamico, in continuo aggiornamento, per cui si raccomanda di visionarle frequentemente.

Vai alla Circolare del Dirigente Scolastico

In allegato si mette a disposizione per tutta la Comunità Scolastica il materiale informativo predisposto dal RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) dell'Istituto Comprensivo di Lavis

Raccomandazioni per contenere il disagio da CoronaVirus

Dieci comportamenti da seguire

Come lavare le mani con acqua e sapone

Come lavare le mani con soluzione alcolica

Vademecum - Cosa fare

Si fa presente che sulla base degli ultimi provvedimenti pervenuti e al fine di ridurre al minimo il rischio di contagio a tutela della salute dei singoli e della collettività, nonché per garantire il necessario funzionamento dell’Amministrazione, il Dirigente Scolastico con proprio provvedimento ha provveduto a predisporre le seguenti misure:

  • chiusura dei plessi di scuola primaria di Pressano e Zambana;
  • contingentamento del personale ATA, al fine di limitare la presenza e al tempo stesso garantire il rispetto degli standard minimi necessari al mantenimento dei servizi indispensabili;

L’accesso agli altri plessi ed agli Uffici di Segreteria sarà possibile dal lunedì al venerdì mattino solo previo appuntamento e in casi di estrema necessità.

Si ricorda che le attuali disposizioni normative consentono gli spostamenti delle persone sul territorio solo in caso di necessità e che il solo prelievo dei materiali a scuola può essere considerato dalla forze dell’ordine una motivazione non valida.